dcsimg

Brief Summary

    Acinonyx jubatus hecki: Brief Summary ( Italian )
    provided by wikipedia Italiano

    Il ghepardo dell'Africa nord-occidentale (Acinonyx jubatus hecki) è una rara sottospecie in pericolo di ghepardo che si trova solamente nella regione del Nordafrica. Vive soprattutto in Algeria, Egitto, Libia, Marocco, Niger e nel Sahara occidentale. La sua popolazione viene stimata intorno ai 9000–12.000 individui.

    Acinonyx jubatus venaticus: Brief Summary ( Italian )
    provided by wikipedia Italiano

    Il ghepardo asiatico (Acinonyx jubatus venaticus Griffith, 1821), noto anche come ghepardo persiano, è una sottospecie di ghepardo gravemente minacciata che attualmente sopravvive solo in Iran. In passato era presente in gran numero anche in India, dove è localmente scomparso.

    Il ghepardo asiatico vive prevalentemente nel vasto deserto centrale dell'Iran nelle aree frammentate di habitat disponibile rimasto. Nonostante un tempo fosse molto comune, il ghepardo è stato portato all'estinzione in altre parti dell'Asia sud-occidentale dall'Arabia all'India, Afghanistan compreso. Nel 2013, in Iran sono stati identificati solamente 20 ghepardi, ma alcune aree devono ancora essere pattugliate. La popolazione totale viene stimata tra i 40 e i 70 individui, e il 40% delle morti è dovuta ad incidenti stradali. I tentativi di fermare la costruzione di una strada nel cuore dell'area protetta di Bafq non hanno avuto successo. Al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica internazionale sulla conservazione del ghepardo asiatico, un'immagine dell'animale è stata rappresentata sulle maglie della nazionale di calcio dell'Iran durante la Coppa del Mondo FIFA del 2014. Attualmente (2015), si stima che in Iran sopravvivano circa 50 ghepardi allo stato selvatico, ma il loro numero è in aumento.

    Il ghepardo asiatico si separò dal suo parente africano tra 32.000 e 67.000 anni fa. Assieme alla lince eurasiatica e al leopardo persiano, è una delle tre specie di grandi felini rimaste in Iran.

    Durante il periodo coloniale britannico in India veniva chiamato leopardo cacciatore, poiché l'animale veniva tenuto in cattività in gran numero dai nobili indiani per essere utilizzato nella caccia alle antilopi selvatiche. In olandese, il ghepardo viene ancora chiamato jachtluipaard. Il nome con cui esso è noto presso gli anglosassoni, cheetah, deriva dalla parola hindi cītā (चीता), a sua volta derivata dal sanscrito chitraka, che significa «macchiato».

    Acinonyx jubatus: Brief Summary ( Italian )
    provided by wikipedia Italiano

    Il ghepardo (Acinonyx jubatus Schreber 1775) è un mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei felidi. È l'unica specie vivente del genere Acinonyx.

    Un tempo diffuso in gran parte dell'Africa e dell'Asia, questo animale vive in popolazioni poco numerose e frammentate, spesso minacciate dalla pressione demografica della popolazione circostante.

    Pur essendo chiaramente un felide, come gatti e leoni, il ghepardo presenta numerosi tratti morfologici e comportamentali suoi propri che lo rendono uno dei membri più specializzati della famiglia; queste specializzazioni portarono gli studiosi a classificarlo in una sottofamiglia a sé stante, quella degli Acinonychinae, ma tale collocazione fu oggetto di dibattito, in quanto messa in discussione da indagini a livello molecolare, che a loro volta hanno portato a classificare la sottofamiglia Acinonychinae come sinonimo della sottofamiglia Felinae, facendovi rientrare direttamente anche il ghepardo.

    In particolare, i ghepardi hanno alcuni tratti che li rendono simili ai canidi: le lunghe zampe, con estremità strette e cilindriche e unghie solo parzialmente retrattili, piuttosto che brevi e compatte e munite di artigli retrattili e affilati come nella maggior parte degli altri felidi. Zampe del genere sono adatte a uno stile di caccia basato sull'inseguimento di prede veloci e leggere, piuttosto che alla loro sopraffazione fisica. Anche il comportamento parzialmente sociale che possono mostrare questi animali (in particolare i maschi) si discosta dalle abitudini solitarie della maggior parte delle specie di felidi.

    La presenza di unghie non retrattili è all'origine del nome scientifico del genere: Acinonyx, infatti, deriva dalla combinazione delle parole greche antiche ἀκίνητος (akínētos), dal significato di "immobile", e ὄνυξ (ónyx), "artiglio". Il nome scientifico della specie, jubatus, deriva invece dal latino e significa "portatore di criniera", in riferimento al pelo che si presenta più lungo e folto a livello del collo e del dorso: questa caratteristica risulta particolarmente evidente nei cuccioli e negli esemplari giovani di ghepardo.

    Il nome comune ghepardo è entrato nella lingua italiana soltanto nel 1874; esso deriva dall'italianizzazione del termine francese guépard, il quale a sua volta sembra però essere una storpiatura della parola italiana gattopardo, utilizzata come termine generico per descrivere non scientificamente piccoli felini maculati, e in particolare il serval. Il suffisso -pardo deriva dal latino pardus, mutuato dal greco πάρδος (párdos), variante di πάρδαλις (párdalis) a sua volta imparentato con il sogdiano pwrδnk e stante a indicare in modo generico un felino maculato di dimensioni medio-grandi: un tempo utilizzato come vocabolo a sé stante (basti pensare al "pardo" che il Petrarca utilizza come simbolo di eccezionale velocità), attualmente il vocabolo è considerato desueto, ma sopravvive tuttavia nei nomi di alcune specie di felini (gattopardo, leopardo e, per l'appunto, ghepardo). Il termine francese per indicare questo animale è alla base del suo nome in un po' tutte le lingue europee, con l'eccezione dell'inglese dove il ghepardo è conosciuto col nome di cheetah, termine derivato dal sanscrito citrakāyaḥ ("corpo maculato") attraverso l'hindi चीता (cītādal, dal medesimo significato); il termine inglese è poi passato allo spagnolo e portoghese chita, dove coesiste con guepardo.

    Questo animale è noto per la sua velocità, che tuttavia è in grado di mantenere solo per brevi distanze. Sino agli anni 2000, sulla base di misurazioni degli anni 1950, si credeva che la velocità dell'animale oscillasse tra i 110 e i 120 km/h. Misurazioni del 2013, effettuate con tecnologia più sofisticata utilizzando collari satellitari con uno scarto di mezzo metro, hanno registrato su oltre 370 ghepardi selvatici presi in esame che la velocità massima raggiunta è di 93 km/h, mettendo pertanto in dubbio il record cronometrato di velocità di 115,2 km/h, registrato con tecnologie del 1959. La velocità è simile a quella di alcune delle sue prede, come l'antilocapra, che si attesta invece sugli 88,5 Km/h, e lo springbok, a 88 km/h.

    Il ghepardo, un tempo diffuso in un areale vastissimo che ricopriva gran parte del continente africano e buona parte di quello asiatico, ha subito una drastica riduzione numerica nel corso del XIX secolo, accompagnata (e per certi versi favorita) da una riduzione del proprio spazio vitale a causa della caccia e della distruzione dell'habitat. Oggi il ghepardo sopravvive solo in aree protette o poco antropizzate: se a ciò si aggiungono la naturale rarità di questi animali e i problemi riproduttivi legati alla scarsa variabilità genetica, il futuro per la specie si prospetta abbastanza incerto.

    Acinonyx: Brief Summary ( French )
    provided by wikipedia Français
    image illustrant un félinCet article est une ébauche concernant un félin.

    Vous pouvez partager vos connaissances en l’améliorant (comment ?) selon les recommandations des projets correspondants.

    Acinonyx est un genre de félins de la sous-famille des félinés. Il ne comprend qu'une espèce actuelle, le guépard : Acinonyx jubatus (Schreber, 1775)

    et quatre espèces éteintes

    Acinonyx aicha Geraads, 1997 †Acinonyx intermedius Thenius, 1954 †Acinonyx kurteni Christiansen and Mazák, 2008 (contestée) †Acinonyx pardinensis Croizet et Joubert, 1928

    Acinonychinae Pocock, 1917 est synonyme de Felinae.

    Acinonyx: Brief Summary ( Italian )
    provided by wikipedia Italiano

    Acinonyx Brookes, 1828 è un genere di mammiferi carnivori, appartenente alla famiglia dei felidi.

    Acinonyx: Brief Summary ( Spanish; Castilian )
    provided by wikipedia Español

    Acinonyx es un género de mamíferos carnívoros de la familia Felidae. Se encuentra distribuido en la actualidad en África y Asia, pero anteriormente estuvo presente también en Europa. El guepardo es la única especie viva en este género. Wozencraft (1993) situó al género Acinonyx en su propia subfamilia monofilética, Acinonychinae. Salles (1992), Johnson & O'Brien (1997), Bininda-Emonds et al. (1999), y Mattern & McLennan (2000) consideran que Acinonyx, Puma concolor, y Puma (= Herpailurus) yagouaroundi son representantes de grupos cercanamente relacionados.

    Acinonyx: Brief Summary
    provided by wikipedia

    Acinonyx is a genus within the cat family. The only living species of this genus, the cheetah, A. jubatus, occurs and thrives in open grasslands of Africa and Asia. Though often described as a big cat, this term is used primarily to describe cats of the genus Panthera, ruling out the cheetah.

    Acinonyx: Brief Summary ( Dutch; Flemish )
    provided by wikipedia NL

    Acinonyx is een geslacht van zoogdieren uit de familie van de Felidae (Katachtigen).

    Acinonyx: Brief Summary ( Vietnamese )
    provided by wikipedia VI

    Acinonyx là một chi động vật có vú trong họ Mèo, bộ Ăn thịt. Chi này được Brookes miêu tả năm 1828. Loài điển hình của chi này là Acinonyx venator Brookes, 1828 (= Felis jubata Schreber, 1775), by monotypy (International Commission on Zoological Nomenclature, 1956a; Melville and Smith, 1987).

    Acinonyx: Brief Summary ( Romanian; Moldavian; Moldovan )
    provided by wikipedia RO

    Acinonyx este un gen monotipic din familia felinelor. Singura specie care încă mai trăiește din cadrul acestui gen este ghepardul (Acinonyx jubatus) din Africa și Asia.

    Acinonyx: Brief Summary ( Ukrainian )
    provided by wikipedia UK


    Acinonyx: Brief Summary ( Catalan; Valencian )
    provided by wikipedia CA

    Acinonyx és un gènere de mamífers carnívors de la família dels fèlids. Avui en dia només té un representant vivent, el guepard (A. jubatus). Tanmateix, el registre fòssil del gènere es remunta a la fi del Pliocè. El gènere conté tres espècies fòssils i en el passat en contenia una quarta, «Acinonyx kurteni», que acabà sent una falsificació.

    Acinonyx: Brief Summary ( Portuguese )
    provided by wikipedia PT

    Acinonyx é um gênero de mamífero da família Felidae. Atualmente está distribuído na África e Ásia, no passado também ocorreu na Europa. Wozencraft (1993) colocou o gênero Acinonyx numa subfamília monofilética própria, a Acinonychinae. Salles (1992), Johnson e O'Brien (1997), Bininda-Emonds et al. (1999), e Mattern and McLennan (2000) consideraram o Acinonyx, Puma concolor, e Puma (= Herpailurus) yagouaroundi como representantes de grupos irmãos muito próximos.

    Brief
    provided by EOL authors

    The cheetah (pronounced/ˈchē-tə/) (Acinonyx jubatus), also known as the hunting leopard, is a big cat that occurs mainly in eastern and southern Africa and a few parts of Iran. It is the only extant member of the genus Acinonyx, and is placed in the subfamily Felinae. The cheetah was first described by German naturalist Johann Christian Daniel von Schreber in 1775. The cheetah is characterised by a slender body, deep chest, spotted pelage, a small rounded head, black tear-like streaks on the face, long thin legs and a long spotted tail. Its lightly built, thin form is in sharp contrast with the robust build of the other big cats. The cheetah reaches nearly 70 to 90 centimetres (28 to 35in) at the shoulder, and weighs 21–72 kilograms (46–159lb). While it is taller than the leopard, it is notably smaller than the lion. Basically yellowish tan or rufous to grayish white, the coat of the cheetah is uniformly covered with nearly 2,000 black, solid spots. The upper parts are in stark contrast to the underbelly, that is completely white. Every cheetah has a unique pattern of spots on its coat; hence this serves as a distinct identity for each individual. The cheetah is often confused with the leopard and the cougar.

    Their main hunting strategy is to trip swift prey such as various antelope species and hares with its dewclaw. Almost every facet of the cheetah's anatomy has evolved to maximise its success in the chase, the result of an evolutionary arms race with its prey. Due to this specialisation, however, the cheetah is poorly equipped to defend itself against other large predators, with speed being its main means of defence. In the wild, the cheetah is a prolific breeder, with up to nine cubs in a litter. The majority of cubs do not survive to adulthood, mainly as a result of depredation from other predators. The rate of cub mortality varies from area to area, from 50% to 75%,[3] and in extreme cases such as the Serengeti ecosystem, up to 90%. Cheetahs are notoriously poor breeders in captivity, though several organizations, such as the De Wildt Cheetah and Wildlife Centre, have succeeded in breeding high numbers of cubs.

    The cheetah is listed as vulnerable, facing various threats including loss of habitat and prey; conflict with humans; the illegal pet trade; competition with and predation by other carnivores; and a gene pool with very low variability. It is a charismatic species and many captive cats are "ambassadors" for their species and wildlife conservation in general.

    Gepard: Brief Summary ( Polish )
    provided by wikipedia POL

    Gepard (Acinonyx) – rodzaj drapieżnego ssaka z rodziny kotowatych (Felidae).

    Гепарды: Brief Summary ( Russian )
    provided by wikipedia русскую Википедию

    Гепа́рды (лат. Acinonyx) — род хищных млекопитающих семейства кошачьих. Единственным сохранившимся представителем рода является самое быстрое наземное животное — гепард.

    獵豹屬: Brief Summary ( Chinese )
    provided by wikipedia 中文维基百科

    獵豹屬(英语:Acinonyx)為貓科下的一個,現僅存有獵豹(Acinonyx jubatus)1 ,生活在非洲亞洲的開放草原上。

Comprehensive Description