Biology

provided by Antweb
Natural History:

Procryptocerus paleatus is restricted to primary rainforest, where workers have been collected on low vegetation and in treefalls. At Corcovado National Park, workers were very rarely encountered on low vegetation, yet occurred in nearly every treefall or canopy sample. Procryptocerus paleatus is common in canopy fogging samples from La Selva Biological Station.

license
cc-by-nc-sa-4.0
copyright
California Academy of Sciences
bibliographic citation
AntWeb. Version 8.45.1. California Academy of Science, online at https://www.antweb.org. Accessed 15 March 2021.
original
visit source
partner site
Antweb

Distribution Notes

provided by Antweb

Costa Rica, Mexico, Panama.

license
cc-by-nc-sa-4.0
copyright
California Academy of Sciences
bibliographic citation
AntWeb. Version 8.45.1. California Academy of Science, online at https://www.antweb.org. Accessed 15 March 2021.
original
visit source
partner site
Antweb

Taxonomic History

provided by Antweb
Procryptocerus paleatus Emery, 1896g PDF: 97 (w.) COSTA RICA. Neotropic. AntCat AntWiki HOL

Taxonomic history

Longino & Snelling, 2002 PDF: 23 (q.).See also: Kempf, 1951 PDF: 53.
license
cc-by-nc-sa-4.0
copyright
California Academy of Sciences
bibliographic citation
AntWeb. Version 8.45.1. California Academy of Science, online at https://www.antweb.org. Accessed 15 March 2021.
original
visit source
partner site
Antweb

Diagnostic Description

provided by Plazi (legacy text)

[[ worker ]] Nero, con la parte estrema delle antenne e dei tarsi ferruginea. I peli ritti sono scarsi e obliqui, ma piatti, grossi e bianchi sul torace, il [peduncolo e le zampe, per cui riescono molto appariscenti, pia corti e sottili sul resto dell' addome; il capo quasi non ha peli sul mezzo; sui margini, porta dei peli corti e clavati. Gli angoli posteriori del capo sono appena segnati da un piccolo dente smussato; la sua scultura si compone di una punteggiatura fondamentale poco marcata e complicata da sottoscultura microscopica che lo rende opaco; ad essa sono sovrapposti dei punti o fossette rotondi, poco profondi, in parte piligeri, e tra queste corrono rughe longitudinali sottili e ondulate, in parte anastomosate; la faccia occipitale e lucida, senza strie. Clipeo longitudinalmente rugoso. Articoli 2 - 6 del flagello poco piu larghi che lunghi. Il promesonoto e largo; gli angoli anteriori retti, un poco smussati; al livello della sutura pro-mesonotale, il margine laterale si ristringe bruscamente, formando corne uno scalino; il mesonoto ha indietro, in ciascun lato, un piccolo dente acuto; il lobo laterale del metanoto termina posteriormente con un piccolo dente, le spine sono brevi e dritte; il dorso del torace ha rughe regolari, longitudinali che formano rete sulle parti anteriori e laterali del pronoto; il fondo dei solchi e finamente punteggiato, ma poco lucido. II peduncolo e longitudinalmente rugoso, il 2. ° segmento piu sottilmente del torace; sul l. ° segmento, le rughe sono irregolari e anastomosate; esso e piu lungo che largo, mentre il 2. ° e piu largo e trasversalmente ovale, incavato d' innanzi. Il 3. ° segmento dell'addome (1. ° dopo il peduncolo) e longitudinalmente striato e finamente punteggiato, subopaco; i segmenti seguenti sono punteggiati. L. 5 mm.

Atirro, presso Jimenez. Costa Rica; un esemplare.

license
not applicable
bibliographic citation
Emery, C., 1896, Studi sulle formiche della fauna Neotropica., Bollettino della Societa Entomologica Italiana, pp. 33-107, vol. 28
author
Emery, C.
original
visit source
partner site
Plazi (legacy text)