dcsimg

Brief Summary

    Eupleurus: Brief Summary ( Italian )
    provided by wikipedia Italiano

    Il genere Eupleurus Mulsant, 1842, appartiene alla Sottofamiglia Aphodiinae della Famiglia degli Scarabaeidae dell'Ordine dei Coleotteri.

    Per maggiori particolari sulle caratteristiche fisiche, l'anatomia, il comportamento, l'habitat e la fenologia si rimanda alla voce Aphodiinae.

    I coleotteri appartenenti al genere Eupleurus condividono i seguenti caratteri diagnostici:

    Sono specie di medie dimensioni, da 5 a 8 millimetri; di forma allungata e fortemente convessa, lucida o con elitre glabre; di colore nerastro o molto raramente rossiccio, le elitre possono essere nere taccate di rosso o completamente rosse. Il capo ha epistoma gibboso e punteggiato irregolarmente; il clipeo verso la parte centrale è debolmente sinuato, arrotondato ai lati e con l'orlo robusto per intero. Le guance o gonae sono cigliate corte e arrotondate, più sporgenti degli occhi; la sutura frontale è tubercolata. Il pronoto è fortemente convesso e subquadrato, spianato sul disco; i lati sono orlati e arcuati; gli angoli posteriori troncati obliquamente. La base del pronoto è orlata, con l'orlo sottile e crenulato. Lo scutello ha forma triangolare allungata, grande, infossato. Le elitre sono fortemente convesse, subparallele ai lati; hanno strie costituite da tre substrie: due laterali sottili e rialzate ai bordi, la centrale infossata e con distinte foveole trasverse; gli intervalli sono subcareniformi, più o meno distintamente punteggiati. Le protibie sono tridentate al margine esterno nel senso distale, non serrulate nel senso prossimale. Le metatibie, sulla faccia esterna, hanno distinte carene trasverse con una corona di spinule corte e di uguale lunghezza. Il pigidio ha pubescenza fine, corta e sparsa. Il dimorfismo sessuale è evidenziato nei maschi dal pronoto con una debole fossetta al centro del margine anteriore e dalla sutura frontale col tubercolo mediano più elevato. L'edeago ha parameri allungati, non membranosi all'apice. L'epifaringe al margine anteriore è bisinuata. L'epitorma ha forma conica. La corypha è sporgente, con diverse spiculae robuste. I chaetopedia hanno prophobae piuttosto sparse e accorciate con chetae allungate. Le chaetopariae sono abbastanza dense e allungate. È un genere diffuso nella regione olartica.

    Attualmente (anno 2006) il genere comprende 2 specie di cui 1 reperita in territorio italiano:

    Eupleurus antiquus Eupleurus subterraneus (italiana)
    license
    cc-by-sa-3.0
    copyright
    Autori e redattori di Wikipedia
    original
    visit source
    partner site
    wikipedia Italiano
    ID
    efdec01582f20ab6a4c8f32b5484e78c
    Eupleurus: Brief Summary ( Russian )
    provided by wikipedia русскую Википедию

    Eupleurus — подрод афодий, по некоторым источникам самостоятельный род.

    license
    cc-by-sa-3.0
    copyright
    Авторы и редакторы Википедии
    original
    visit source
    partner site
    wikipedia русскую Википедию
    ID
    48c7f01b0f41b37556bb31f2d65d0990
    Eupleurus: Brief Summary ( i18n: No )
    provided by wikipedia Norwegian

    Aphodius (Eupleurus) spp. er en underslekt av biller som hører til familien skarabider (Scarabaeidae) i gruppen skarabider (Scarabaeoidea).

    license
    cc-by-sa-3.0
    copyright
    Wikipedia forfattere og redaktører
    original
    visit source
    partner site
    wikipedia Norwegian
    ID
    efdec01582f20ab6a4c8f32b5484e78c

Comprehensive Description